Copertina del programma del “2° Corso Pratico – Malattie Dermatologiche Professionali. Aspetti eziologici, clinici, diagnostici e gestione medico-legale”, Padova, 26 Novembre 2011

La dr.ssa Bertolini Floria , dermatologa, che attualmente visita a Padova, Vicenza, Rovigo e Piove di Sacco, coordinatrice per il Veneto dell’Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali (AIDA), ha organizzato il 2° corso “Malattie Dermatologiche Professionali” a Padova il 26 Novembre 2012.

La dottoressa Bertolini è stata l’organizzatrice scientifica e anche relatrice di due comunicazioni:

  1. Eziologia delle neoplasie cutanee “tabellate” presso l’INAIL. Note terapeutiche” La dottoressa Bertolini ha parlato dell’inserimento dal 2008, nelle tabelle dell’INAIL per il riconoscimento delle malattie professionali, dei carcinomi della cute e delle cheratosi attiniche nelle zone fotesposte, causati da esposizione cronica alle radiazioni solari nei lavoratori dell’edilizia e negli agricoltori. Ha, anche, ricordato, tra le cause eziologiche dei carcinomi squamosi, l’esposizione agli idrocarburi (oli da taglio), già inseriti nelle precedenti tabelle. 
  2. “Attualità in tema di fotoprotezione” : Al fine di evitare le esposizioni dannose alla salute dei lavoratori, le ditte devono preparare un piano per la sicurezza, cosa non semplice per alcune attività outdoor. La dottoressa Floria Bertolini,in qualità dei dermatologa, ha esposto ad una platea di specialisti  in Dermatologia, ma anche in Medicina del Lavoro e Medici Legali le caratterstiche delle creme fotoprotettive, degli indumenti più fotoprotettivi e di eventuali piani di lavoro per ridurre le ore di fotoespozizione soprattutto durante le ore centrali dell giornata, in cui si registra una maggiorre quantità di UVB, le radiazioni più ustionanti.

L’evento, accreditato ECM per dermatologi, medici del lavoro e medici legali, è stato pubblicato sulla rivista Dermatologia Ambulatoriale – xx, 1 – 39-42, 2012.

Segue programma:   prog_def_malattie_dermatologiche_professionali